• +393383585903
  • INFO@WASTECOMMUNITY.COM

Category ArchiveSensibilizzazione

#AirGuru la sciarpa filtrante

 

Ogni giorno respiriamo enormi quantità di sostanze nocive che causano una serie di effetti negativi sul nostro organismo. Vivendo in città, oggi, respiriamo smog e nonostante le nostre difese, col passare degli anni tutto ciò danneggia la salute del nostro sistema respiratorio. Una volta c’erano le nonne, che consigliavano di coprirsi con indumenti caldi per non ammalarsi e, come si sa le nonne non ne hanno sbagliata una e non passano mai di moda.

Ecco una soluzione che mette insieme il consiglio di una persona saggia con le  tecnologiche innovative di ultima generazione: una sciarpa realizzata con scarti tessili in grado di filtrare gli agenti inquinanti, sostituendo così la classica mascherina che, sappiamo, non è molto elegante da vedere nè comoda da indossare. Il team del progetto ha voluto unire eleganza e tecnologia creando un accessorio utile, bello esteticamente e soprattutto funzionale, e a mio parere si può definire uno strumento ecologico e alla moda che filtra e purifica l’aria che si respira oggi in città.

AIR GURU è un progetto innovativo ed ecologico, realizzato da un team di professionisti quali Giulia Valerio, (creative designer), Simona Rossi (project manager), e Igor Santarpia, (fashion designer) attualmente residente in Spagna, Michiel Minjauw (CEO del partner tecnologico – Nooyer) società di nanotecnologia chimica NOOYER, con sede in Belgio; Diego Colina business strategist e fondatore dell’incubatore Innovaris con sede ad Amsterdam, Takis Lybereas professionista esperto in gestione di fondi Europei, Valeska Schmidt-Thomsen professore ordinario di Design all’universitàder Künste di Berlino, Marco Traversi CEO della Cooperativa Project Ahead ed esperto di innovazione sociale.

Come si nota il team è composto da figure professionali provenienti da diversi contesti
– Gestione del progetto, sviluppo strategico e innovazione sociale;
– Fashion design e sartoria;
– Sviluppo di prodotti tecnologici di fascia alta
ma con un unico obiettivo: realizzare una sciarpa che ci fornisca informazioni sulla qualità dell’aria e ci protegga dallo smog permettendoci di vivere meglio e in salute perché:
E’ esteticamente bella e alla moda, sostenibile e responsabile, innovativa e tecnologica.

NON RESTA CHE INDOSSARLA!

Di sicuro questo progetto vuole trasmettere un messaggio efficace che ci ricorda in che mondo viviamo e quale lasceremo ai nostri figli.

Se vorresti indossare la nostra sciarpa puoi farlo! Rientrando nei primi 100 avrai la sciarpa gratuitamente e sarai protagonista della creazione del modello definitivo di sciarpa filtrante che verrà poi messo a disposizione di tutti! Lascia i tuoi recapiti qui sotto e sarai contattato immediatamente, oppure scrivi direttamente a simona.rossi@airguru.it per avere la tua sciarpa filtrante!

Tirocinio extra-curriculare per persone con disabilità

STAGE FORMATIVO IN COLLABORAZIONE CON IL CENTRO EUROPEO DI STUDI MANAGERIALI DI FORMIA. 

 

Il tirocinio extra-curriculare è un’esperienza formativa che uno/a studente svolge in una struttura convenzionata con Centro Europeo di Studi Manageriali  di Formia in qualità di ente accreditato per conoscere direttamente il mondo del lavoro e con lo scopo “di realizzare momenti di alternanza fra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi e di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro“.

Dal punto di vista dello studente il tirocinio curriculare può avere più finalità:

  • orientativa, che mira prevalentemente a far conoscere la realtà del mondo del lavoro tramite contatto diretto;
  • formativa, che permette di approfondire, verificare ed ampliare l’apprendimento ricevuto dal corso di laurea.

Dal punto di vista dell’azienda, il tirocinio costituisce una vantaggiosa opportunità di scambio con ragazzi portatori di conoscenze scientifiche aggiornate e un’opportunità per formare “giovani talenti” da inserire eventualmente in pianta stabile nel proprio organico.

Curiosi di conoscere la mia esperienza?

Mi chiamo Teresa, plurilaureata, forse molti non mi conosceranno direttamente ma solo di vista e si potranno ricordare di me come quella ragazza che di solito si vedeva a fianco delle persone sorde impegnate in varie attività.

Non sapevo realmente quale sarebbe stato il mio contributo da tirocinante, quindi ho scelto un’Associazione di Promozione Sociale che si occupa tra l’altro di supporto all’autoimprenditorialità, ed è prevalentemente orientata alla sensibilizzazione in merito alla gestione responsabile del rifiuto tessile. Molte attività svolte dall’associazione danno l’opportunità a persone comuni di entrare in contatto con l’arte sartoriale e con la possibilità di riparare, modificare e scambiare abiti ed accessori. Questo mondo rispecchiava il mio interesse!

La sede operativa di WASTE è un bene confiscato alle mafie. La prima volta che sono entrata nella CASA GIUSTA a  Gianola era il 2 maggio ero molto emozionata perché era la mia “prima” esperienza e non sapevo quello che avrei incontrato o quello a cui avrei potuto andare incontro.

Mi ricordo che quel primo giorno da tirocinante  è stato caratterizzato soprattutto dagli sguardi incuriositi, “sospettosi” dei presenti nella casa; essi probabilmente si chiedevano chi fossi, come mi chiamassi, da dove venissi, che cosa facessi lì, quale fosse il mio ruolo.

Il continuo confronto con Simona, Giulia, Francesca ed altri soci e amici che ruotano attorno a WASTE,  non mi ha mai fatta sentire incapace. L’azienda ha valutato con attenzione tutte le idee da me proposte (tra cui avviare corsi di sensibilizzazione della lingua dei segni italiana LIS sempre in collaborazione con il centro che supporta il mio tirocinio e con Alternata Cooperativa che gestisce la Casa Giusta. Se conoscete persone interessate e altre associazioni interessate a collaborare avvertitemi! I corsi partiranno da Settembre!).

Sto contribuendo con tutte le mie conoscenze, sentendomi sempre all’altezza della situazione. 

La mia esperienza, in particolare grazie al contatto con molte personalità creative, ha reso il lavoro molto più originale e dinamico. Ogni giorno ho imparato qualcosa di nuovo e ogni giorno mi sono confrontata e ho cooperato con persone molto diverse fra loro.

Il vostro futuro inizia oggi!!!

W.A.S.T.E. ti dà la possibilità di collaborare insieme al suo staff. Il programma di tirocinio curriculare è un’opportunità di apprendimento che mira ad attrarre giovani donne e uomini, fortemente motivati a condividere le proprie prospettive, idee innovative e esperienza all’interno dell’associazione!

Per qualsiasi dubbio o informazione scrivere una e-mail a:                                               info@wastecommunity.com